Calciatore del mese di Serie B gennaio 2022

Scritto il 04/02/2022
da L'Ultimo Uomo


In questa stagione, con la maglia del Frosinone, Alessio Zerbin ha iniziato subito titolare, senza sentire troppo il salto di categoria dalla Serie C. Si è preso una pausa a novembre, quando ha perso il posto in squadra per qualche partita, per poi esplodere definitivamente a cavallo tra 2021 e 2022. Tra dicembre e gennaio, nelle ultime 4 partite giocate, Zerbin ha segnato 5 gol, tra cui una doppietta nella partita contro la capolista Pisa, fuori casa. È soprattutto grazie a questa prestazione che Zerbin ha vinto il premio di Calciatore AIC di B di gennaio, superando nelle votazioni la bandiera del Pordenone Perisan, Hjulman e Maistro dell’Ascoli, autore di una doppietta in due minuti conto la Ternana.

Nel primo gol contro il Pisa Zerbin ha ricevuto all’ingresso esterno dell’area e la prima cosa che ha fatto è stata spostarla sull’esterno destro, qualche passetto a rientrare, testa alta, a giocare con le frazioni di tempo e spazio utili per fare la giocata classica di un esterno a piede invertito: il tiro a giro sul secondo palo. È il pezzo forte del suo repertorio, la giocata che cerca più spesso. Quando calpesta gli ultimi venticinque metri di campo lo fa già col corpo e i piedi inclinati verso la porta, col pensiero fisso al secondo palo. 


L’intraprendenza di Zerbin è vitale per il Frosinone, che gioca sempre un vero riferimento offensivo ma con Camillo Ciano che si muove molto e che libera gli spazi per l’inserimento dei centrocampisti da dietro.

La squadra di Fabio Grosso viene da tre vittorie consecutive, ottenute tutte contro squadre di alta classifica - SPAL, Parma e Pisa - contro cui era sfavorita. Il tecnico chiede di rimanere coi piedi per terra, ma nel frattempo il Frosinone è risalito fino alla zona playoff.

QUI l'appronfondimento di Ultimo Uomo.