Calciatore del mese Serie A febbraio 2024

Scritto il 05/03/2024
da l'Ultimo Uomo


LAUTARO MARTINÉZ  👏🏽👏🏽👏🏽

Dall’inizio della stagione 2023/24, viviamo tutti nel mondo di Lautaro Martinéz. Capocannoniere della Serie A con 8 gol più del secondo; miglior giocatore della migliore squadra del campionato; addirittura in scia per raggiungere il record di reti di sempre della massima serie italiana.

Vince il premio di Calciatore del mese AIC per la seconda volta quest’anno, e ci sembrano pure poche. Insufficienti a descrivere il suo dominio sull’Italia. Se questo premio tende a ricompensare giocatori in forma, per Lautaro questo momento di grazia dura più o meno da inizio stagione. La costanza è la sua chiave. A febbraio ha segnato 4 gol e se vogliamo parlare del suo mese dobbiamo per forza partire dal gol del 2-0 all’Atalanta. Quanti attaccanti della Serie A sono capaci di lasciare il portiere fermo con un tiro eseguito col piede debole dopo un paio di finte di corpo? Dopo il gol Lautaro sembrava sorpreso da sé stesso, dalla propria onnipotenza.

Il suo contributo, a dire il vero, è sempre andato oltre i gol. Oggi però la sua presenza in campo sembra più spessa: la capacità che ha di leggere, cucire il gioco sulla trequarti, rifinire e definire l’azione. E anche la sua capacità di segnare, sempre stata di alto livello, è salita di un gradino. C’è però anche un aspetto intangibile che rende Lautaro Martinez un grande calciatore: il suo carisma, la sua influenza emotiva sulla partita. Ci sono giocatori il cui peso sul gioco si misura anche nella convinzione che riescono a trasmettere ai suoi compagni. Nelle sue protezioni palla, nei suoi tiri da fuori, nelle sue rifiniture sulla trequarti Martinez rilascia scariche di sicurezza di cui beneficia tutta la squadra.

Della cattedrale di gioco costruita da Simone Inzaghi all’Inter, Lautaro Martinez è colui che detiene le chiavi.